logo
 Menu
Notizie
Chi_sono
Forum
Palm
eeePC
Foto
kayak
Download
Mappa sito
Files
Links
Software
Login
Racconti

 Login

:



 Vedi anche
 Archivio News

 Cerca






Ricerca avanzata

 Statistiche

Visite totali:2552497


 Validato
w3c
Valid CSS!

 Tema

 Notizie
 Bollettino di guerra dal Sermenza

La gara sul Sermenza che si `e tenuta lo scorso fine settimana `e stata un successo indiscusso.

Da quanto si legge nelle cronache lo spettacolo non `e mancato, ci sono stati molti numeri senza conseguenze, ma purtroppo il mio amico Max Milani del CCM si `e lussato la spalla sul salto finale della rapida di ingresso alle gole.


L'unica consolazione per il povero Max `e che sul brianza tour il suo bagno `e citato tra le "vittime illustri" del Sermenza.

Effettivamente fa impressione pensare che un mostro sacro come Battista del KTT sia andato a bagno nel toboga.

Notevoli invece le donne, nel video del Brianza Susanna pennella alla grande... d'altronde si sa, il kayak parifica i sessi, maschi o femmine si porta tutti il gonnellino.

Questo incidente di Max mi ha dato alcuni spunti di riflessione.

Per prima cosa mi `e venuto in mente come ho disceso io il Sermenza poco tempo fa; veramente male e decisamente deconcentrato.

Se non sono io quello con il braccio fasciato devo solo ringraziare la clemenza del fiume (leggasi culo). Non si puo` affrontare un fiume del genere senza esserci con la testa, punto.

Meno male che l'unico punto dove mi sono piaciuto `e stata proprio la rapida di ingresso delle gole, per il mio livello una rapida di quelle dove mentre la fai senti l'adrenalina scorrere nel corpo con lo stesso impeto del fiume.

Altra cosa, io per un attimo avevo pensato di iscrivermi alla gara, e Max mi aveva invitato a farlo.

A parte il fatto che sono in trasferta per lavoro e quindi non avrei potuto comunque (thankyouMoto). Ma mi sono sempre chiesto se sono la persona che puo` affrontare rapide di V grado con il pensiero aggiuntivo di un cronometro che scorre, forse no... forse non ancora.

Ultima cosa, Corran Addison ha partecipato alla gara e nel suo blog le rapide delle gole, che normalmente sono date di V grado vengono descritte come un IV+.

Accidenti, IV+ quel casino li????

Va bene che sta parlando uno dei guru dell'alto corso mondiale, va bene che `e sceso a bordo di un mostro di 270 cm e credo oltre 300 litri e va bene anche che sia risaputo come gli americani siano piu` severi nel classificare le rapide, pero` mi `e venuto da pensare che nel kayak moderno si sta cominciando a guardare troppo al grado.

Provo a spiegarmi meglio.

Una volta il Sermenza era un fiume per pochi eletti, oggi `e sempre un fiume selettivo ma grazie all'evoluzione di tecniche e materiali piu`persone riescono ad affrontarlo.

Ed ecco che quando Caio dice tutto contento di aver fatto le gole trova sempre un Tizio che dice che siiiii, le ha fatte anche lui, ma poi non niente di che, e tira giu` un grado alla difficolta`

Insomma, quello che voglio dire e` che quando ci si informa su unfiume, non `e sufficiente fermarsi al grado ma bisogna andare a fondosulla morfologia del fiume.

 

Mi sono lasciato trascinare...

 

MAX, tutti i miei auguri per una rapida e pronta guarigione, ti vogliamo rivedere presto in kayak!

Anche perche` quando sei in mezzo ad una rapida...

`e l'unico momento in cui stai zitto! :-))))))

 

 


Commenti | Aggiungi commento | Stampa


 Torna alle notizie
print


Subsection Archivio News
 Paypal
Se hai trovato qualcosa di tuo interesse in questo sito, per favore prendi in considerazione l'idea di farmi una donazione, per esempio tramite Paypal

 Lingua
Italiano English

 Linux user
Registered Linux user 394202

 Accessibilità

 Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti